free page hit counter

Jaime Andrès De Castro

inedito

In una casa fra case

Sembra giorno
da raccolta: i frutti maturi
impacchettati nelle vaschette,
i ceci pronti, precotti, inscatolati,
i residui del nostro capitalismo
sbriciolato sulla tovaglia macchiata
di quella bibita il cui nome è pubblicità
occulta come il testo di questa canzone
in greco, se solo avessi fatto il classico,
se solo avessi ammucchiato le tenere
parole libere dal pregiudizio
dell’amore che si guadagna
dell’amore che si merita
come un posto di lavoro ai piani alti
di un’azienda di logistica
e una nevrosi a metà dei trent’anni.

Basta una poesia
ed è triste serva una poesia,
ma è necessaria alla vita intermedia,
al racimolare tempo nella separazione:
i tuoi turni, i miei turni,
il tuo part-time, la mia disoccupazione.





Jaime Andrés De Castro

Sono nato il 26 settembre 1993 a Barranquilla, sulla costa nord della Colombia. Nel dicembre 1999, mi sono trasferito in Italia, in provincia di Milano.

Ho pubblicato la prima raccolta di poesie nel 2016, dal titolo “Afuera todos saben vivir!” con Matisklo Edizioni. Nel 2018 ho collaborato alla creazione della raccolta poetica “Aleppo c’è”, assieme al collettivo Bibbia d’Asfalto. Ho iniziato a partecipare a eventi di Poetry Slam nel 2018, classificandomi secondo ai campionati nazionali del 2019. Faccio parte del collettivo La Compagnia delle Indie, con cui portiamo avanti progetti legati alla poesia orale. Nel 2019 ho pubblicato la seconda raccolta di poesie: “Angolo nullo”, con Miraggi Edizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *