free page hit counter

Pulitzer 1922 – Collected Poems di Edwin Arlington Robinson

Edwin Arlington Robinson

Ripercorreremo la storia di questo prestigioso riconoscimento proponendo la traduzione di una poesia,
direttamente dalla raccolta vincitrice, per ogni anno di assegnazione, a partire dalla prima proclamazione del 1922
( partiremo in realtà dalle menzioni speciali del 1919,) per arrivare al prossimo 4 maggio,
giorno in cui verrà proclamato il vincitore per l’anno 2021.

Menzione speciale 1919, Questi premi sono stati resi possibili da una sovvenzione speciale da The Poetry Society.


1922: Collected Poems di Edwin Arlington Robinson





Le oscure colline

Oscure colline a sera nell’ovest

dove il tramonto aleggia come un suono

di corni d’oro che cantarono al riposo

vecchi ossi di guerrieri sotto terra,

lontano ora da tutte le vie imbandierate

dove campeggiano le legioni del sole,

voi sbiadite – come se l’ultimo dei giorni

che passano, e tutte le guerre che si fecero.

Edwin Arlington Robinson (1869 – 1935)

Traduzione di Rocco Scotellaro (1950)




The Dark Hills

Dark hills at evening in the west,

Where sunset hovers like a sound

Of golden horns that sang to rest

Old bones of warriors under ground,

Far now from all the bannered ways

Where flash the legions of the sun,

You fade–as if the last of days

Were fading, and all wars were done.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *